20.4 C
Roma

Lazio-Empoli, Iachini: “Abbiamo concesso poco ad una squadra forte come la Lazio. Dobbiamo essere più cinici”

Serie A

Nel post-gara di Lazio-Empoli, il tecnico gialloblù Giuseppe Iachini, è intervenuto ai microfoni di Sky Sport, per commentare la sconfitta contro i biancocelesti di Simone Inzaghi. Questo è quanto ha detto:

Qual’è lo stato d’animo dopo aver fatto una buona gara contro la Lazio ed aver comunque perso?

“Si nelle ultime cinque  sei partite c’è successo un po’ questo. Stiamo cercando di lavorarci, anche se la squadra crea molto  nelle sfide, però evidentemente  sbagliamo nella lettura, questo in Serie A, non deve accadere,alla fine devi essere bravo ad indirizzare le partite, ed essere tu a segnare. Abbiamo concesso poco a una squadra forte come la Lazio, dovevamo essere più bravi.”

Sul Rigore alla Lazio?

“Peccato per questo episodio che ha compromesso un risultato che avremmo meritato vista la prestazione della mia squadra. In campionato  certi errori si pagano, dobbiamo migliorare  Bisogna essere anche più cinici davanti per mettere la partita sui giusti binari.”

Su Proved?

“Sa che doveva buttarla lunga, c’è poco da correggere. Adesso dobbiamo solo guardare  avanti, e migliorarci per andare avanti.”

Siete la squadra, tra le ultime in classifica che gioca meglio, come mai però non riuscite a fare punti?

“C’è grande rammarico, avevamo fatto una buona gara. Bisognava portare a casa il risultato, lavoreremo affinché ciò non accada di nuovo. Nelle ultime settimane, pur facendo buone partite, non abbiamo portato a casa quanto meritato perdendo o pareggiando, partite che avremmo dovuto vincere. Giocando a calcio e correggendo certi errori  potremo però giocarcela con tutte, adesso bisogna  continuare a lavorare con convinzione come abbiamo fatto fino ad a oggi.”

Related posts

Serie A, Inter-Lazio: vendita libera per il settore ospiti

Micaela Monterosso

Lazio-Sassuolo, domani parte la vendita dei biglietti

La formula-fantasia premia la Lazio, numeri e statistiche biancocelesti

Antonella Amoroso

Leave a Comment