8.7 C
Roma

Le Pagelle di LAZIO-Juventus. Lulic e Strakosha regalano una vittoria Immeritata ai Bianconeri

Le Pagelle

Pagelle LAZIO-Juventus 1-2 :

Strakosha : 5. Viene impegnato poco, grazie ai suoi, ma ogni volta che tocca palla è ‘paura’. Non riesce a bloccare la palla per due volte, tanto che la seconda gli è fatale e Cancelo segna.

Bastos : 4,5. Ha una responsabilità da pelle d’oca, deve fermare Ronaldo. Gioca con la paura e si vede. Lisci ed errori. Insieme a Wallace compongono un duo imbarazzante.

Wallace : 4,5. Che gol mangiato al 12’ di testa. Solo davanti a Szczesny, la manda fuori. Centrale in difesa mostra le sue carenze, rischiando per due volte un fallo di mano e successivo rigore. Non si parla con Bastos e si scontrano più di una volta. L’eccezione non fa la regola, non possono giocare in Serie A.

Radu : 6. Gestisce la difesa. Da 3 ogni qual volta che la Juve si compatta, chiama Parolo e Lulic e diventa 5. Cala vistosamente nella ripresa, ma sa che deve arrivare alla fine.

Parolo : 6,5. In una posizione insolita per ridurre la forza del centrocampo Juventino, si fa avanti e impensierisce la difesa bianconera con un tiro dal limite al 37’ ribattuto dal portiere. Gli viene attribuito il gol al 60’ ma è autogol di Emre Can. Insieme a Leiva, rendono il centrocampo un fortino.

Milinkovic : 6. Lento, troppo lento. Soffre a centrocampo ma ogni volta mette in moto l’attacco. Poteva e doveva fare di più, Partita sufficiente.

Leiva : 7. Un fuoco a centrocampo. Tanta legna. Spina al fianco di Dybala e Douglas Costa. Il signor Centrocampo!

Luis Alberto : 7. La sua miglior partita! Manca la finalizzazione, ma che giocate. Se la intende meravigliosamente con Immobile e Correa. Viaggia dalla difesa all’attacco. Deve migliorare sui calci piazzati.

Lulic : 5,5. Da vero capitano, prende la squadra per mano da inizio partita. La carica e la compatta nel momento del bisogno. Potete fare molta più attenzione su Cancelo…quanta ingenuità.

Correa : 7. Speriamo che Inzaghi abbia finalmente capito che questo giocatore non può restare in panchina. Magistrale. Una corsa infinita. Difesa Juventina sempre in difficoltà.

Immobile : 6,5. Quanti rimpianti per il gol mancato con palla in curva davanti a Szczesny. Una collaborazione perfetta con Luis Alberto e Correa.  Fa paura alla difesa Bianconera. Non si capisce il motivo della sostituzione. La sua presenza era fondamentale fino alla fine.

Berisha : S.V.

Caicedo : 5. Una sola azione d’attacco, ma non poteva fare altro.

Neto : S.V.

Inzaghi : 6. Perde l’ennesima partita con una Grande. Non era questa la partita per dimostrare qualcosa, ma quanti rimpianti. Il modulo, Correa in panchina e un gioco poco attento e preciso. Trasforma lo spirito contro la prima in classifica. Gioca contro la Juve in maniera certosina. Per 80 minuti ci crede, ma poi come spesso è successo da 2 anni a questa parte, nulla si può contro un arbitro che sancisce senza Var. Rimpianti? Si tanti… I punti persi importanti, non sono questi…Ora Deve pretendere giocatori di sostanza dalla società.

Related posts

Le Pagelle di LAZIO-Parma. Poker di Inzaghi per la Champions

stefano ghezzi

Le Pagelle di Fiorentina-LAZIO. Un’occasione persa per Inzaghi per restare in zona Europa.

stefano ghezzi

Le Pagelle di LAZIO-Roma. Dominio Biancazzurro con un Tonante 3-0

stefano ghezzi

Leave a Comment