16.7 C
Roma

Statistiche: la Lazio è maggiormente offensiva sulla fascia sinistra. A destra, invece…

Rubrica

Grazie al supporto di Lazio Page, specializzata in statistiche specifiche di questo tipo, abbiamo avuto modo di constatare che il reparto offensivo della Lazio di Simone Inzaghi si sviluppa maggiormente sulla corsia di sinistra. Non che fosse una novità, senza dubbio: assistendo alle partite della formazione biancoceleste ci si accorge indubbiamente che la fascia solitamente di competenza di capitan Lulic è quella più sfruttata per affondare nelle maglie della difesa avversaria. Ma i dati raccolti risultano piuttosto interessanti.

La Lazio, infatti, sviluppa ben il 44% delle proprie azioni dalla catena di sinistra della sua formazione, caratterizzata principalmente dalle sgroppate di Senad Lulic e dalle incursioni di Stefan Radu. Nei maggiori campionati europei, solo il Crystal Palace è superiore alla squadra capitolina in questa speciale classifica, con una percentuale del 45%. Insieme alla Lazio, poi, troviamo anche il Parma ed il Manchester United, entrambe a quota 44%, seguite a ruota dal Reims con il 43%.

Ulteriori curiosità arrivano poi dalla fascia opposta della squadra guidata da Simone Inzaghi. Cioè la destra. In quella zona del campo, solitamente di competenza di Adam Marusic, infatti, la Lazio non arriva neanche al 30% delle azioni offensive sviluppate. Ed è l’unica squadra in Europa a non raggiungere questa percentuale, attestandosi sul 29%. In questa graduatoria a livello europeo, inoltre, ritroviamo formazioni come il Manchester United, al 30% e il Crystal Palace, al 32%. Seguite poi da Tolosa e PSG, anche loro con il 32%, e dalle formazioni italiane del Parma e del Napoli, entrambe al 33%.

Related posts

Accadde oggi: quel derby sospeso per un “bambino morto”

Micaela Monterosso

Verso Fiorentina-Lazio, numeri e statistiche pre-match: i biancocelesti segnano da nove partite consecutive in Serie A. I viola sono la formazione più giovane d’Europa

Daniele Caroleo

Lazio, quando una Ferrari ha i pony al posto dei cavalli

Gianpiero Farina

Leave a Comment