32.5 C
Roma

ESCLUSIVA, Guglielmo Stendardo: “Fare risultato a Bergamo potrebbe essere la svolta. Inzaghi fa bene a non cambiare modulo”

Esclusiva

In un momento non semplicissimo la Lazio si prepara ad affrontare una delle trasferte più complicate e difficili del campionato. Lunedì infatti i biancocelesti andranno a far visita all’Atalanta di Gasperini. Per analizzare questa sfida la redazione di ‘Noibiancocelesti.com’ ha contattato il doppio ex Guglielmo Stendardo.

Qual è il tuo pensiero sul momento che sta vivendo la squadra di Inzaghi?

Alla Lazio manca la vittoria da un po’ di tempo, ma la reazione vista nel secondo tempo contro la Sampdoria è stata molto positiva. Bisogna ripartire da quello spirito e da quella determinazione. A Bergamo non sarà facile, ma non lo è per nessuno“.

Fare risultato in una partita così complicata potrebbe rappresentare la svolta?

Sicuramente un risultato positivo a Bergamo sarebbe una bella boccata di ossigeno. Però, ripeto, non è assolutamente facile. Poche squadre hanno vinto lì. Il Napoli ha faticato fino all’ultimo e sofferto tantissimo e l’Inter è stata battuta nettamente. Fare risultato con l’Atalanta varrebbe doppio“.

Acerbi ieri si è lamentato per i continui paragoni con l’anno scorso. Pensi che la Lazio quest’anno sia sentendo troppo la pressione?

Sicuramente non bisogna fare paragoni con lo scorso anno. Si sapeva che non sarebbe stato facile confermarsi. La Lazio sta pagando alcune involuzioni, come quelle di Luis Alberto e Milinkovic. Inoltre c’è stato anche l’infortunio di Lucas Leiva. Tutte cose che stanno pesando ed è chiaro che, vedendo anche la media punti, con lo scorso campionato non c’è paragone“.

Si parla tanto di cambio di modulo. Per te Inzaghi fa bene a insistere sullo schieramento tattico che tanto bene ha fatto lo scorso anno?

“Io credo molto all’interpretazione del modulo più che al modulo in sé. I moduli si possono variare, ma ciò che conta è come questi si interpretano. Altri fattori fondamentali sono la determinazione, il modo in cui si aggredisce l’avversario e la compattezza difensiva. Sono questi elementi a rendere vincente un modulo.Ed è per questo che Inzaghi per me fa bene a continuare con una disposizione tattica che ha dato e che darà tante soddisfazioni ai tifosi della Lazio“.

Cosa manca alla Lazio per arrivare in Champions? Servirebbe qualcosa a gennaio?

“Penso che la Lazio abbia delle lacune sugli esterni. Prenderei anche un difensore centrale in più, un centrocampista e un attaccante che possa far rifiatare Immobile, che sta facendo un grande campionato, ma è l’unico che riesce a rendere a certi livelli. Mi auguro che la Lazio, anche in ottica futura, possa fare qualche intervento“.

Related posts

ESCLUSIVA – Calciomercato Lazio, offerta del Milan per Milinkovic. E Luis Alberto…

Gianpiero Farina

ESCLUSIVA – Lazio-Inzaghi, per Lotito è sì

Esclusiva: Lotito-Inzaghi tra verità, bugie e silenzi assordanti. Il punto di Noi Biancocelesti

Micaela Monterosso

Leave a Comment