32.5 C
Roma

Matteo Petrucci: “Con la SPAL bisognerà ridisegnare il centrocampo. Luis Alberto deve ritrovarsi”

News Serie A

Il giornalista di Sky Sport, Matteo Petrucci, è intervenuto quest’oggi ai microfoni di Lazio Style Channel per fare alcune riflessioni sullo stato di salute della Lazio e di alcuni suoi interpreti in vista della prossima sfida di campionato contro la SPAL.

“Non sempre è facile rialzarsi, ma i numeri dicono che dopo i pesanti k.o. i biancocelesti hanno quasi sempre raccolto risultati positivi. Bisognerà ridisegnare il centrocampo della Prima Squadra della Capitale per le mancanze dovute agli infortuni di Lucas Leiva e Milan Badelj. Potrebbe giocare Alessandro Murgia o potrebbe essere schierato Senad Lulic a centrocampo con Marco Parolo centrale. Non posizionerei fuori ruolo più di due o tre giocatori, penso la soluzione più plausibile sia Parolo centrale e Berisha mezzala.

Se l’ex Salisburgo sta bene gli darei fiducia senza pensarci due volte, sarebbe anche la prima apparizione da titolare. Penso il mister voglia dargli questa chance. Felipe Caicedo non è stato bocciato, tutta la Lazio è stata sotto la sufficienza contro l’Inter, Inzaghi chiedeva più lavoro senza palla ai due attaccanti anche se non si erano avvicinati alla sfida con il massimo della forma fisica. Questo tandem d’attacco offre maggiori garanzie, ma il mister giustamente ruota tutti i suoi uomini, a Parma ha giocato Luis Alberto, con l’Inter Caicedo e penso che domenica vedremo Correa.

La SPAL vanta ottime individualità, è una squadra organizzata e ha ben poco a che fare con la corsa salvezza, penso raggiungerà rapidamente questo traguardo. Luis Alberto non ha avuto un buon inizio di stagione a causa di una condizione fisica precaria, ad oggi deve scalare le gerarchie, deve assolutamente ritrovarsi per riconquistare il posto da titolare nello scacchiere di Simone Inzaghi”.

Related posts

Lazio, senti Mirra: “L’equilibrio in una squadra è fondamentale. Ci vuole il giusto mix di gioventù ed esperienza” E su Leiva…

D’Amico su Milinkovic: “Per lui almeno 120 milioni. Nessuna contropartita”

Lazio, senti Pellegrini: “Il rinnovo di Inzaghi un segnale di continuità”

Leave a Comment